macOS

macOS Big Sur: Netflix in 4K richiede un Mac con chip T2

Con macOS Big Sur saremo finalmente in grado di visualizzare contenuti Netflix in 4K su Mac, ma non tutti gli utenti potranno trarre vantaggio da questa novità.

A Giugno, vi abbiamo riferito che macOS Big Sur abilita i flussi video 4K codificati utilizzando il codec HEVC. Grazie al supporto di questo codec, è possibile riprodurre contenuti 4K su Netflix.

Tuttavia, attraverso una pagina di supporto, Netflix riferisce che la riproduzione di contenuti in 4K sarà disponibile solo su Mac con un chip di sicurezza T2.

Di seguito è riportato l’elenco dei Mac compatibili con lo streaming Netflix 4K:

  • iMac Pro (late 2017)
  • Mac mini (late 2018)
  • MacBook Air (2018 e successivi)
  • MacBook Pro (2018 e successivi)
  • Mac Pro (2019)
  • iMac (2020)

Oltre a un Mac con chip T2, è necessaria anche l’ultima versione di Safari in esecuzione su macOS Big Sur, uno schermo in grado di visualizzare un’immagine 4K a 60 Hz (conforme allo standard HDCP 2.2 nel caso di uno schermo esterno) e un abbonamento che supporta lo streaming Ultra HD.

Cosa ne pensate?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!