Notizie

Spotify blocca le app che consentono di trasferire le playlist su altri servizi musicali

Secondo un nuovo rapporto, Spotify ha informato gli sviluppatori che bloccherà tutte le app che consentono di trasferire le playlist presenti sulla propria piattaforma su altri servizi musicali.

Spotify comunica agli sviluppatori che revocherà l’accesso al proprio SDK a tutti coloro che consentono agli utenti di trasferire le playlist su Apple Music o altri servizi musicali.

Nonostante la società continui ad accusare Apple di “soffocare la libertà collettiva di ascoltare, creare e connettersi”, oggi ha notificato agli sviluppatori che non sarà più possibile creare app che consentono agli utenti di trasferire le playlist di Spotify su altre piattaforma di streaming musicale. Coloro che violeranno questa regola non avranno più accesso all’SDK di Spotify.

La mossa per impedire attivamente agli utenti di trasferirsi da Spotify, limitando così la concorrenza, è altamente discutibile, in quanto la società in passato ha accusato Apple di aver fatto lo stesso. È interessante notare che il produttore di iPhone non ha istituito alcun limite equivalente al trasferimento di playlist da ‌Apple Music‌ ad altri servizi di streaming.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!