Notizie

Clubhouse, che cos’è e come funziona il nuovo social network che sta spopolando in questi giorni

Ciò che contraddistingue il nuovo social dagli altri è che gli utenti non possono condividere foto e video, ma possono solo ascoltare e/o parlare.

Fondato nel Marzo 2020 da Paul Davison e dall’ex ingegnere Google Rohan Seth, Clubhouse è un nuovo social network che vanta più di due milioni di iscritti, e alcuni giorni fa ha ottenuto una valutazione di mercato di oltre un miliardo di dollari. L’app è attualmente disponibile solo su iOS.

Cos’è Clubhouse?

Clubhouse è un social media basato sull’audio in cui gli utenti possono solo parlare e/o ascoltare. L’azienda si descrive come “un nuovo tipo di prodotto sociale basato sulla voce che consente alle persone di tutto il mondo di parlare, raccontare storie, sviluppare idee, approfondire amicizie e incontrare nuove persone interessanti in tutto il mondo”.

Quando gli utenti accedono all’app, possono scegliere tra diverse “stanze” virtuali e una volta entrati l’audio si attiva automaticamente. Il creatore di una stanza decide chi può parlare e gli utenti interessati possono chiedere di partecipare alla discussione. Secondo CNBC, l’esperienza è “come entrare in una sala conferenze dove si tiene un panel o una sessione di domande e risposte”.

Gli utenti possono entrare in stanze diverse in qualsiasi momento o crearne di proprie. Sul loro sito, Clubhouse afferma che le persone hanno utilizzato l’app per parlare di questioni politiche, vita quotidiana e intrattenimento.

Come iscriversi e utilizzare Clubhouse?

In questo momento, per poter utilizzare il social dobbiamo essere invitati a partecipare ad una stanza da un utente esistente.

Tuttavia, gli utenti iPhone possono scaricare l’app e prenotare un nome utente senza invito, ma non possono ancora accedere all’app o alle chat room.

L’azienda afferma di credere nella crescita lenta piuttosto che nel moltiplicare la base di utenti dall’oggi al domani:

“Questo aiuta a garantire che le cose non si rompano, mantiene la composizione della comunità diversificata e ci permette di mettere a punto il prodotto man mano che cresce”, ha spiegato l’azienda. “In secondo luogo, siamo un piccolo team e non abbiamo ancora finito di costruire le funzionalità che ci consentiranno di gestire più persone”.

Cosa rende Clubhouse diverso dalle altre piattaforme di social media?

La caratteristica principale che distingue Clubhouse da altri siti di social media, come Facebook, Twitter, Instagram e altri, è il formato basato sull’audio. Sul proprio sito web, la società ha spiegato che l’ambiente solo audio e privo di telecamere è un “mezzo molto speciale”.

“Non devi preoccuparti del contatto visivo, di cosa indossi o di dove ti trovi”, ha scritto l’azienda sul proprio sito web . “L’intonazione, l’inflessione e l’emozione trasmesse attraverso la voce ti consentono di cogliere sfumature e formare connessioni umane in modo univoco con gli altri.”

Per quanto riguarda la privacy, la società afferma che le conversazioni non possono essere condivise, registrate o scaricate. Inoltre, ha anche dichiarato che sta studiando un metodo per consentire ai creatori di monetizzare con le conversazioni, tramite mance, biglietti per accedere alle stanze o abbonamenti alle stanze.

Avete provato Clubhouse?

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!