Notizie

WhatsApp utilizza gli aggiornamenti di stato per ricordare agli utenti i suoi impegni sulla privacy

WhatsApp ha iniziato a utilizzare i messaggi di stato per ricordare ai propri utenti "l'impegno per la privacy" del servizio di messaggistica.

WhatsApp sta tentando di placare gli utenti che stanno prendendo in considerazione la possibilità di migrare verso un’altra piattaforma di messaggistica istantanea. Tutto ciò è dovuto alle recenti modifiche alla politica della privacy della piattaforma di proprietà di Facebook.

Gli accordi aggiornati, a cui gli utenti devono acconsentire per continuare a utilizzare WhatsApp, danno esplicitamente alla società madre Facebook l’accesso a una grande quantità di dati dell’utente. Ciò ha spinto molti utenti degli Stati Uniti e Regno Unito a migrare verso altri servizi di messaggistica istantanea come Signal e Telegram.

Quest’ultima, inoltra, ha recentemente introdotto un nuovo tool che consente di trasferire le chat di WhatsApp e altri servizi su Telegram. Ricordiamo che, fortunatamente, grazie al GDPR queste modifiche non si applicheranno in Europa.

Negli ultimi giorni, la società ha pubblicato sul proprio sito web e profilo Facebook alcune informazioni riguardanti le nuove politiche, ma adesso ha deciso di sfruttare anche gli aggiornamenti di stato.

I messaggi, ricevuti da un numero considerevole di utenti, ribadiscono che l’azienda è incapace di “leggere o ascoltare le tue conversazioni personali” a causa dell’uso della crittografia end-to-end.

“C’è stata molta disinformazione e confusione riguardo al nostro recente aggiornamento e vogliamo aiutare tutti a capire come WhatsApp protegge la privacy e la sicurezza delle persone”, ha spiegato un portavoce della società. “In futuro, forniremo aggiornamenti alle persone nella scheda Stato in modo che possano ascoltare direttamente WhatsApp”.

Cosa ne pensate?

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!