Notizie

L’app Salute è stata utilizzata dalla polizia per condannare un uomo

Un uomo dell'Alabama è stato condannato per omicidio colposo per la morte di sua moglie dopo che la polizia ha utilizzato i dati dell'app Salute del suo iPhone per smentire il suo alibi.

Un uomo, che ha affermato di essere innocente a seguito della morte di sua moglie, è stato ritenuto colpevole dopo che la polizia ha utilizzato prove provenienti dall’app Salute del proprio iPhone.

Come riportato da The Birmingham News, Kat West,Jeff West, 47 anni, è stato condannato a 16 anni di carcere per la morte di sua moglie, Kat West, 42 anni.

Kat West è morta per un colpo alla testa inferto da suo marito. L’uomo ha dichiarato di essere innocente per più di tre anni. Tuttavia, l’app Salute dell’iPhone lo ha incastrato.

West ha detto agli investigatori che si è addormentato intorno alle 22:30 ed è rimasto a letto fino alle 05:15, ma l’app ha mostrato che ha fatto un totale di 18 passi dalle 23:03 alle 23:10, il che contraddiceva le sue affermazioni. I dati dell’iPhone di Kat West hanno mostrato che ha smesso di muoversi dopo le 22:54, corrispondente all’ora in cui Jeff West ha affermato di essere a letto.

Inoltre, la polizia ha anche trovato le impronte digitali di Jeff sul fondo della bottiglia che è stata usata per colpire sua moglie alla testa.

Secondo The Birmingham News, i pubblici ministeri ritengono che Jeff abbia ucciso sua moglie dopo una discussione e che successivamente abbia fatto il possibile per risultare innocente. Jeff West, infatti, era un investigatore qualificato sulla scena del crimine e dichiarò che la moglie era scivolata e aveva battuto la testa contro la bottiglia di liquore.

Cosa ne pensate?

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!