Notizie

Apple lancia il primo Entrepreneur Camp for Black Founders and Developers

Apple ha lanciato il primo Entrepreneur Camp for Black Founders and Developers, accogliendo 13 società di app e sviluppatori come coorte inaugurale.

Oggi, Apple ha annunciato l’inizio del suo primo Entrepreneur Camp per fondatori e sviluppatori di colore, rivelando le 13 società di app che prenderanno parte al programma.

PUBBLICITÀ

Il colosso di Cupertino afferma che il programma è progettato per offrire agli sviluppatori l’opportunità di migliorare le loro app esistenti attraverso laboratori tecnologici pratici, indicazioni individuali a livello di codice da parte di esperti e ingegneri Apple e tutoraggio dei principali leader Apple.

“Questi incredibili creatori di app e leader aziendali incarnano lo spirito imprenditoriale che scorre così in profondità nella comunità nera”, ha affermato Lisa Jackson, vicepresidente di ambiente, politica e iniziative sociali di Apple. “Il loro lavoro dimostra già il potere della programmazione per costruire un mondo migliore e siamo onorati di supportarli mentre aprono un sentiero che sappiamo che molti altri seguiranno”.

Inoltre, Apple sta collaborando con la società di venture capital con sede a New York Harlem Capital per offrire assistenza e tutoraggio ai partecipanti. Questa partnership fa parte dell’iniziativa di Apple per l’equità e la giustizia razziale da 100 milioni di dollari, incentrata sul progresso dell’equità razziale nell’istruzione, nell’economia e nel sistema di giustizia penale.

Di seguito, l’elenco delle 13 aziende che parteciperanno al primo Entrepreneur Camp:

  • B3am di David Bosun-Arebuwa
  • Black di Adam Taylor
  • Bar exam di Culture Genesis
  • Film3D di Abdou Sarr
  • FormKey di Polyhedra
  • Health Auto Expert di Lybron Sobers
  • Hologarden di Casey Pollock
  • Hubli da un team della Apple Developer Academy dal Brasile
  • Justice Royale di Zapling Studios
  • Kickstroid di David Alston
  • Nailstry di Aurelia Edwards
  • The Peek: TV Shows and Movies di Ashley McKoy, Harold Lomotey e Ositanachi Otugo
  • TuneBend di Matt Garrison

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button