Notizie

Epic Games, presentata una denuncia contro Apple nell’Unione Europea

Epic afferma che "Apple non ha solo danneggiato ma completamente eliminato la concorrenza" nelle app per iOS e iPadOS.

Epic Games ha presentato una denuncia antitrust contro Apple nell’Unione Europea, ampliando la sua battaglia legale contro il gigante tecnologico.

Lo scorso settembre, Epic ha aggiornato Fortnite introducendo un nuovo metodo di pagamento diretto in contrasto con le linee guida dell’App Store. In risposta a questo cambiamento, Apple ha rimosso il titolo dall’App Store e sospeso l’account sviluppatore della società.

La nuova denuncia presentata da Epic nell’UE sollecita un’indagine formale da parte della Commissione europea sul presunto comportamento anticoncorrenziale di Apple:

“La posta in gioco qui è il futuro delle piattaforme mobili”, ha affermato Tim Sweeney, fondatore e CEO di Epic. “Non staremo a guardare e non permetteremo ad Apple di utilizzare la sua piattaforma dominante per controllare quello che dovrebbe essere un campo di gioco digitale uniforme”.

Sweeney ha affermato che sebbene la causa legale intentata in Europa riguarda Apple, “le linee generali sono ugualmente applicabili a Google”.

apple vs epic

L’Europa utilizza standard diversi rispetto agli Stati Uniti quando si tratta di questioni antitrust, concentrandosi più sull’equità tra i concorrenti che sul loro impatto sui consumatori, su cui gli Stati Uniti tendono a concentrarsi.

La Commissione europea deve ancora commentare la denuncia di Epic. Tuttavia, l’indagine in corso della Commissione, avviata lo scorso anno, su come Apple Pay sia l’unico servizio di pagamento senza contatto consentito sui dispositivi iOS, potrebbe tener conto delle sue considerazioni sull’argomento di Epic secondo cui il sistema operativo di Apple dovrebbe essere aperto ai negozi concorrenti.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button