Apple Watch

Apple Watch potrebbe essere in grado di diagnosticare l’insufficienza cardiaca

L'obiettivo dello studio è ricercare come il dispositivo indossabile di Apple possa "portare a risultati clinici migliori per i pazienti con scompenso cardiaco".

La University Health Network ha annunciato il lancio di un nuovo studio che mirerà a scoprire se il monitoraggio remoto con Apple Watch può aiutare con l’identificazione precoce del peggioramento dell’insufficienza cardiaca.

La cardiologa Heather Ross sta collaborando con Apple per confrontare i dati raccolti dall’Apple Watch con i dati raccolti di routine dai test fisici sottoposti ai pazienti con insufficienza cardiaca. Lo studio determinerà se i sensori di salute e le funzionalità dell’Apple Watch, inclusa l’app Livelli O₂ e le metriche di mobilità, possono fornire un chiaro segnale di insufficienza cardiaca.

“Riteniamo che i dati biometrici derivati ​​da Apple Watch possano fornire misurazioni comparabili, precise e accurate di fitness, marcatori prognostici e segnali di allarme precoce, rispetto alla diagnostica tradizionale”, afferma la dott.ssa Heather Ross, capo divisione di cardiologia, Peter Munk di UHN Cardiac Center, Scientific Lead, Ted Rogers Center for Heart Research e capo ricercatore di questo studio. Combinando questa nuova tecnologia con l’esperienza nella scienza biomedica e sfruttando l’attuale Peter Munk Digital Cardiovascular Health Platform per 8.000 pazienti con scompenso cardiaco già seguiti da UHN, dovrebbe offrire ai pazienti e ai medici una nuova entusiasmante opportunità per ottenere valutazioni più precise sulla salute del cuore.

Ai pazienti del Peter Munk Cardiac Center verrà chiesto di partecipare a uno studio di monitoraggio attivo di tre mesi, con ogni paziente che utilizza un iPhone e un Apple Watch Series 6.

L’Apple Watch è stato oggetto di molteplici studi sul cuore in passato, incluso uno studio condotto da Apple in collaborazione con Stanford Medicine per determinare se lo smartwatch è in grado di rilevare la fibrillazione atriale.

Lo studio ha stabilito che l’Apple Watch può effettivamente rilevare i ritmi cardiaci irregolari e il dispositivo ha una funzione integrata che gli consente di avvisare gli utenti quando viene rilevato un ritmo cardiaco anormale. Altri studi relativi ad Apple Watch sono in corso, concentrandosi su asma, insufficienza cardiaca, rilevamento precoce di COVID-19 e declino cognitivo.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!