Notizie

Maxell fa nuovamente causa ad Apple per violazione di brevetti

La società guidata da Tim Cook è stata nuovamente accusata di violazione di brevetti.

Maxell ha intentato un’altra causa contro Apple, accusandola ancora una volta di violare 12 brevetti tramite FaceTime e tecnologie relative alla fotocamera di iPhone, iPad e altri hardware.

Questa non è la prima volta che Maxell ha citato in giudizio Apple, poiché la società ha accusato il produttore di iPhone di violazione di brevetti anche nel 2019 e 2020. Come per le precedenti cause legali, la denuncia riguarda una serie di brevetti relativi a FaceTime e alle fotocamere di iPhone e altri prodotti della società di Cupertino.

I brevetti per l’ultima causa legale includono:

  • 10.911.719 – “Apparato di comunicazione per la trasmissione e la ricezione di informazioni digitali da e verso un altro apparato di comunicazione”
  • 10.389.978 – “Apparecchi di comunicazione per la trasmissione e la ricezione di informazioni digitali da e verso un altro apparato di comunicazione”
  • 8,736,729 – “Telecamera elettrica”
  • 6,816,491 – “Apparecchi di decodifica di dati audio multiplex e apparecchi di ricezione”
  • 7,551,209 – “Apparecchi di imaging e metodo per il controllo del bilanciamento del bianco”
  • 10.264.456 – “Terminale mobile e relativo metodo di controllo”
  • 10,418,069 – “Apparecchi di registrazione e riproduzione e relativi metodi”
  • 7.072.673 – “Ricevitore radio e sistema di localizzazione della posizione”
  • 10,592,372 – “Apparecchi per la registrazione di informazioni digitali, apparecchi per la riproduzione e apparecchi per la trasmissione”
  • 6,484,034 – “Ricevitore radio e sistema di localizzazione della posizione”

Il querelante chiede al tribunale di dichiarare che Apple viola tutti i brevetti, così come il risarcimento dei danni con interessi e costi “coerenti con la perdita di profitti e in nessun caso inferiore a una ragionevole royalty”. Maxell vuole anche triplicare i danni e gli interessi pre-giudizio su tutto ciò che riceve, e la copertura delle sue spese, costi e parcelle legali.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!