PUBBLICITÀ
Rumors

MacBook Pro 14″ con display mini-LED, cornici ridotte e molto altro [Rumor]

Un nuovo rapporto conferma l'arrivo del nuovo modello di MacBook Pro da 14 pollici con display mini-LED e chip Apple Silicon.

Secondo diverse fonti, Apple rilascerà i nuovi modelli di MacBook Pro da 14 e 16 pollici con display mini-LED nella seconda metà di quest’anno.

Alcuni giorni fa, anche l’analista Kuo affermò che le nuove macchine verranno lanciate nella seconda metà di quest’anno con display mini-LED più luminosi, nuovi chip Apple Silicon, nuovo design, una porta HDMI, un lettore di schede SD, connettore di ricarica MagSafe e tasti funzione fisici che sostituiranno la Touch Bar. Successivamente, anche Mark Gurman di Bloomberg ha confermato molti di questi dettagli ed è stato il primo a segnalare il ritorno del lettore di schede SD sul MacBook Pro.

Ovviamente, il MacBook Pro da 14 pollici andrà a sostituire il modello da 13 pollici, con quest’ultimo che verrà sospeso.

Se tutti questi rumors dovessero rivelarsi accurati, assisteremo ad una grande revisione del design dei MacBook Pro e, in un certo senso, di un ritorno al passato. Negli ultimi mesi, molti utenti hanno richiesto a gran voce il ritorno di più porte sui MacBook e sembra che Apple li stia accontentando.

Dal 2016, il MacBook Pro è stato dotato solo di porte Thunderbolt e jack per cuffie, costringendo gli utenti ad acquistare adattatori per poter usufruire di una porta HDMI, un lettore di schede SD, porte USB-A e altre connettività offerte sui vecchi modelli. Apple pubblicizzò il suo MacBook Pro “il più sottile e leggero di sempre”, ma la decisione fu criticata da molti.

Il periodo di lancio dei nuovi modelli rimane al momento sconosciuto. Molti si aspettando che le macchine verranno rilasciate a Marzo insieme ai nuovi modelli di iPad Pro mini-LED, mentre altri credono che arriveranno solo tra Settembre e Dicembre.

Cosa ne pensate?

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button