PUBBLICITÀ
App StoreApple

Apple ha bloccato frodi per 1,5 miliardi nel 2020 ed ora vuole combattere le recensioni false

Apple ha pubblicato un documento in cui si legge tutto quello che c'è dietro alle quinte dell'App Store: il motore che tiene vivo iOS e gli permette di restare sicuro ed affidabile

Le polemiche sull’App Store in questo periodo sono davvero tante, dovute principalmente alla battaglia legale in corso tra Apple ed Epic Games e con un nuovo comunicato stampa Apple oggi ha voluto chiarire che l’azienda riesce a proteggere gli utenti in maniera significativa attraverso l’App Store.

Infatti, nel 2020, sono state bloccate tantissime transazioni potenzialmente fraudolente per un ammontare di 1,5 miliardi di dollari.

Apple ci tiene a ribadire che l’App Store è un luogo sicuro di cui le persone possono fidarsi per scoprire e scaricare nuove applicazioni. Le stesse misure di sicurezza per prevenire le frodi sono presenti sin da quando l’App Store è stato lanciato.

Tutto questo richiede risorse significative ed un grande lavoro “dietro alla quinte”. C’è il lavoro di tantissime persone reali dietro all’approvazione o il controllo di ciascun applicazione, oltre che di software realizzati e sempre aggiornati dagli ingegneri Apple.

Soltanto nel 2020, Apple ha rifiutato più di 48.000 applicazioni che contenevano funzioni nascoste o non documentate, più di 150.000 applicazioni rifiutate perchè contenevano spam, erano l’esatta copia di altre applicazioni già esistenti oppure potevano confondere gli utenti; più di 215.000 applicazioni rifiutate per violazione della privacy.

Tutto questo ha evitato più di 1,5 miliardi di dollari in transazioni fraudolente; ha evitato acquisti da parte di più di 3 milioni di carte di credito rubate ed ha bloccato 1 milione di account già bannati che avevano riprovato a svolgere altre transazioni.

In totale nel 2020 sono stati disattivati 244 milioni di account di utenti, 424 milioni di tentativi di creazione di un account successivamente al ban ricevuto dai precedenti utenti e oltre 470.000 account di sviluppatori App Store sono stati chiusi. 

Recensioni App Store

Dal 2020 Apple ha iniziato a processare oltre 1 miliardo di voti (stelline) in App Store ed oltre 100 milioni di recensioni, rimuovendone un totale di 250 milioni dopo la moderazione. Di recente Apple ha messo a punto un nuovo strumento per verificare votazioni e recensioni da account autentici e nel caso in cui venisse rilevata qualche attività sospetta, verranno chiusi gli account.

Frodi e Privacy

In 12 mesi Apple ha bloccato quasi 110.000 applicazioni illegittime o pirata che avrebbero potuto potenzialmente rubare informazioni agli utenti e rappresentare un rischio per la privacy.

Per tutti questi motivi l’App Store è importante e non possono esserci store alternativi su iPhone. Per questo motivo Apple trattiene delle commissioni sui ricavi e probabilmente per questo motivo Epic Games perderà al processo contro Apple.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button