PUBBLICITÀ
MacBook ProRumors

I nuovi MacBook Pro 2021 potrebbero integrare il chip M1X

I processori M2 vedranno la luce soltanto il prossimo anno ma nel frattempo Apple potrebbe offrire una soluzione "intermedia" potenziando l'attuale M1 con maggiore CPU e GPU nei MacBook Pro

Voci sempre più insistenti sostengono che i prossimi MacBook Pro, oltre ad avere un design finalmente rinnovato, avranno anche un nuovo chip.

L’architettura ARM degli Apple Silicon resterà naturalmente invariata ma non verrà utilizzato nuovamente il chip M1 per la prossima generazione: si passerà alla versione successiva che probabilmente avrà il nome di M1X.

Sarà una sorta di via di mezzo tra l’M1 e l’M2 che invece arriverà nel 2022 sui MacBook Air.

La caratteristica fondamentale degli M1X sta nella dotazione di una CPU a 10 core di cui 8 ad alte prestazioni e 2 ad alta efficienza, rispetto agli 8 core complessivi degli M1, inoltre, sarà possibile scegliere tra 16 o 32 core di GPU mentre gli M1 si fermano ad un massimo di 8.

Sostanzialmente si potranno configurare computer molto più potenti.

Si vociferà che Apple potrebbe rimuovere anche la scritta MacBook Pro dalla cornice sotto lo schermo, proprio come ha rimosso la mela nella banda inferiore dell’iMac 24″.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button