PUBBLICITÀ
iOSiOS 15

iOS 15: con Dov’è è possibile rintracciare anche gli iPhone spenti!

iPhone spento o resettato? L'app Dov'è non lo perderà di vista grazie alla modalità low-power dello smartphone.

Annunciato alla WWDC21, iOS 15 introduce diverse novità che migliorano l’esperienza utente sotto molti punti di vista. Particolarmente interessante è la possibilità di utilizzare il network di Dov’è per trovare un iPhone anche se il dispositivo è spento.

A quanto pare, infatti, abilitando una determinata funzione su un iPhone con iOS 15 (quindi iPhone 6s o modelli successivi) lo smartphone non risulterà mai completamente spento, ma restando in modalità low-power si comporterà come un AirTag e ciò consentirà ai dispositivi iOS nei paraggi di rintracciarlo attraverso il segnale Bluetooth.

Allo stesso modo, grazie a Find My Network sarà possibile lanciarsi alla ricerca di un iPhone tra le quattro mura di casa che magari si è “nascosto” sotto ad un cuscino e che nel frattempo si è spento perché completamente scarico.

Inoltre, Apple dichiara che il tracking della posizione è supportato anche nel caso di un iPhone riportato ai dati di fabbrica e forte del Blocco Attivazione.

iOS 15 informerà l’utente di questa nuova funzionalità con una tradizionale notifica, starà poi allo stesso utente decidere se abilitarla o meno. Per disattivarla, e quindi per spegnere realmente un iPhone, è necessario disabilitare la modalità low-power di Dov’è attraverso le impostazioni.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button