PUBBLICITÀ
iOSiOS 15

iOS 15 e iPadOS 15: Siri funzionerà anche offline e sarà molto più veloce

Con alcuni limiti, l'assistente virtuale di Apple sarà in grado di ascoltare e processare le nostre richieste anche senza una connessione ad internet.

Tutti si aspettavano miglioramenti di Siri, leggermente indietro rispetto agli assistenti della concorrenza, e con iOS 15 e iPadOS 15 qualche novità ci sarà. Ecco cosa è stato annunciato alla WWDC21.

Durante i suoi eventi Apple non ha mai messo da parte l’argomento Privacy, al centro anche di recenti spot pubblicitari. Nel corso della conferenza dedicata ai nuovi sistemi operativi, qualche minuto è stato dedicato anche a Siri, che prossimamente sarà in grado di rispondere ad alcune domande anche in assenza di una connessione alla rete. E ciò avverrà sempre tutelando la privacy dell’utente, dato che le nostre richieste vocali non lasceranno mai il dispositivo e saranno processate sullo stesso.

Durante la WWDC21 non sono mancati esempi pratici. Ecco dunque alcune richieste da poter fare a Siri senza esser connessi ad internet:

  • Hey Siri, metti in pausa la riproduzione
  • Hey Siri, che sveglia ho impostato?
  • Hey Siri, attiva la modalità scura
  • Hey Siri, ho chiamate senza risposta?
  • Hey Siri, svegliami alle 7
  • Hey Siri, apri TV
  • Hey Siri, interrompi
  • Hey Siri, passa alla prossima canzone
  • Hey Siri, cantami una canzone
  • Hey Siri, apri Safari
  • Hey Siri, apri Foto
  • Hey Siri, imposta un timer di 20 minuti
  • Hey Siri, riduci la luminosità

Le richieste processate direttamente sul dispositivo, inoltre, risulteranno essere anche più veloci. Vedere per credere (dal minuto 55 della WWDC21):

 

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button