PUBBLICITÀ
Mac

Bloomberg svela la roadmap dei futuri Mac Apple Silicon. Tante novità in arrivo!

Entro la fine del 2022, Apple completerà la transizione dai chip Intel ai chip Apple Silicon. Parola di Gurman!

Quando Apple ha annunciato per la prima volta i suoi piani per il passaggio dai chip Intel ai chip Apple Silicon durante la WWDC 2020, la società ha affermato che ci sarebbero voluti circa due anni per completare la transizione.

Adesso, un nuovo rapporto di Bloomberg descrive in dettaglio la roadmap dei Mac Apple Silicon e cosa aspettarsi nei prossimi 12 mesi.

Mark Gurman afferma che Apple completerà la transizione a novembre 2022, periodo in cui abbandonerà i chip Intel. Come spiega il giornalista, i primi Mac M1 sono stati rilasciati nel novembre del 2020, il che dà ad Apple fino a novembre 2022 per completare la transizione.

Guardando al futuro, Gurman afferma che i nuovi MacBook Pro con processore M1X verranno rilasciati nei “prossimi mesi”, mentre un nuovo Mac mini di fascia alta arriverà “subito dopo”. Per quanto riguarda il 2022, invece, il giornalista prevede che Apple integrerà i propri chip su tutta la gamma iMac e che un Mac Pro rinnovato e più piccolo con chip M2 arriverà entro la fine del 2022.

Sempre nel 2022, Apple potrebbe lanciare un nuovo MacBook Air ridisegnato con MagSafe.

Gurman ribadisce inoltre che Apple sta ancora pianificando un altro aggiornamento all’attuale Mac Pro Intel, che secondo recenti indiscrezioni potrebbe essere alimentato dalle CPU Intel Ice Lake Xeon W-3300.

Il Mac Pro alimentato da Apple Silicon dovrebbe presentare un fattore di forma più piccolo, circa la metà delle dimensioni dell’attuale Mac Pro, ma con un design simile.

Cosa ne pensate?

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button