PUBBLICITÀ
Accessori

Apple lancia il nuovo Portafoglio MagSafe che può essere localizzato con l’app Dov’è

Una bella novità per questo accessorio: il portafoglio MagSafe da oggi può essere ritrovato con l'app Dov'è. Compatibile sia con gli iPhone 12 che iPhone 13

Con l’AirTag, Apple ha svolto un lavoro straordinario, creando un Network in grado di sfruttare qualsiasi iPhone per ritrovare degli oggetti smarriti o dimenticati da qualche parte. Con la presentazione degli iPhone 13, sono stati rilasciati anche dei nuovi “Portafogli MagSafe” e, a differenza dei precedenti, questi integrano la stessa tecnologia degli AirTag per cui possono essere localizzati nell’applicazione Dov’è.

Agganciare magneticamente un portafogli in grado di portare sempre con sè le carte di credito o i documenti può essere comodo ma anche abbastanza rischioso. C’è infatti il pericolo che si stacchi e potremmo perdere tutto quello che abbiamo messo al suo interno.

I nuovi portafogli MagSafe includono il chip che sfrutta l’Ultrawide Band e possono essere associati all’applicazione Dov’è. Come si legge sul sito Apple:

Il nuovo portafoglio MagSafe in pelle per iPhone è l’ideale per avere sempre a portata di mano documenti e carte di credito. E ora è compatibile con la funzione Dov’è: se si stacca dal telefono, puoi ricevere una notifica con l’ultima posizione conosciuta.

Anche le nuove AirPods, quelle che pensavamo sarebbero state presentate nell’evento di oggi, dovrebbero essere dotate di questa tecnologia ed essere localizzabili tramite l’app Dov’è. In futuro tutti i prodotti “wireless” di Apple potrebbero supportare questa tecnologia e noi pensiamo che sia davvero molto utile.

Malgrado il miglioramento, il Portafoglio MagSafe in pelle per tutti gli iPhone 12 ed iPhone 13 resta disponibile al prezzo invariato di 65€. I nuovi colori includono: Nespola (una sorta di cuoio), Ciliegia scuro, Verde sequoia, Mezzanotte e Glicine.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button