A meno di 24 ore dall’ufficializzazione dell’accordo che vede Skype acquisita da Microsoft per la modica cifra di 8,6 miliardi di dollari, arrivano rassicurazioni dal CEO dell’azienda di Redmond riguardo lo sviluppo del client per piattaforme diverse da Windows.

Molti di voi (me compreso) si sono subito chiesti se questo storico accordo avrebbe portato qualche conseguenza sui client di Skype per le piattaforme Apple: appena ho letto dell’accordo mi sono subito venuti in mente moltissimi particolari, a partire dalle dichiarazioni di Ballimer riguardo l’iPhone, fino ad arrivare al fatto che in effetti una delle marce in più di iOS (ed Android) rispetto a Windows Phone 7 è proprio il fatto che il sistema operativo di Microsoft non abbia ancora un client per connettersi a Skype.

A placare tutti questi dubbi ci ha pensato Steve Ballmer che ha rassicurato tutti affermando che Microsoft non abbandonerà lo sviluppo di Skype per iOS e Mac, e le versioni per le piattaforme Apple continueranno ad essere aggiornate come è sempre successo.

via | Macworld