Apple Pay

Apple presenta il Tap to Pay: tutti gli iPhone diventano un POS per accettare pagamenti contactless

Grandissima novità da Apple che verrà resa ufficiale nel corso dell'anno. L'iPhone potrà accettare pagamenti proprio come se fosse un POS attraverso l'NFC ed apposite applicazioni su iPhone XS o successivi

Lo avevamo anticipato qualche settimana fa ma adesso la notizia è ufficiale. Entro la fine dell’anno, Apple introdurrà il Tap to Pay su iPhone.

PUBBLICITÀ

Si tratta di una nuova funzione che permetterà a milioni di negozianti sparsi per tutto il territorio americano, di accettare pagamenti dai clienti direttamente da iPhone.

Sostanzialmente l’iPhone si trasformerà in un vero e proprio POS. Utilizzando un’applicazione specifica ed il sensore NFC dello smartphone, i clienti potranno pagare con Apple Pay o con le carte di credito contactless semplicemente avvicinandosi all’iPhone del negoziante.

L’importo da pagare verrà inserito in un’apposita applicazione ed avvicinando una carta o un iPhone si potrà pagare senza nessun hardware aggiuntivo.

Stripe sarà il primo fornitore con una piattaforma in grado di offrire il Tap to Pay e questo porterà benefici anche per chi utilizza Shopify.

Tap to Pay richiede un iPhone XS o successivo per funzionare. La privacy resta uno dei valori fondamentali di Apple per cui anche attraverso questo sistema di pagamento ci sarà la massima sicurezza possibile.

Inizialmente la funzione Tap to Pay verrà lanciata negli Stati Uniti ma Apple continuerà a lavorare con altri partner per allargare il servizio sia nel territorio nazionale che negli altri Paesi. Tap to Pay sarà già disponibile in versione beta con il prossimo aggiornamento del firmware (beta).

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button