Notizie

Xiaomi sfida Apple, vuole diventare il marchio di smartphone più grande al mondo

Xiaomi rivela il suo nuovo e ambizioso piano e sfida Apple, con l'obiettivo di superare l'azienda di Cupertino per diventare il più grande marchio di smartphone premium della Cina.

Il CEO di Xiaomi, Lei Junm, ha annunciato che intende intensificare la sua sfida contro Apple e punta ad un ambizioso obiettivo.

PUBBLICITÀ

Il fondatore e amministratore delegato di Xiaomi ha dichiarato che la società si concentrerà specificamente sul segmento di fascia alta del mercato globale degli smartphone nel tentativo di rivaleggiare direttamente con Apple, cercando di colmare il vuoto lasciato da Huawei.

Huawei era in precedenza il più grande fornitore di smartphone in Cina prima di essere costretto a ritirarsi dal mercato statunitense. Lei ha spiegato che Xiaomi cerca di diventare il più grande fornitore di smartphone al mondo entro tre anni.

“Puntiamo a competere direttamente Apple in termini di prodotti ed esperienza e diventare il più grande marchio di fascia alta della Cina nei prossimi tre anni. La concorrenza con Apple nel segmento degli smartphone di fascia alta sarà una guerra di vita o di morte che Xiaomi deve superare”.

Nel quarto trimestre del 2021, Apple ha superato Vivo diventando per la prima volta in sei anni il primo marchio di smartphone in Cina. Allo stesso tempo, è anche diventata il principale fornitore di smartphone al mondo, con uno smartphone venduto su cinque che è era rappresentato da un iPhone.

Come molte aziende, negli ultimi due anni Xiaomi ha lottato con problemi della catena di approvvigionamento, il che ha ostacolato l’espansione dell’azienda. Tuttavia, nel secondo trimestre del 2021, le vendite di ‌iPhone‌ di Apple sono state superate, seppur per un periodo limitato di tempo, da Xiaomi per la prima volta.

Secondo quanto riferito, Xiaomi intende attirare più clienti distinguendosi dagli altri importanti marchi cinesi di smartphone Android concentrandosi sull’esperienza dell’utente. Ciò comporterà l’apertura di 20.000 nuovi negozi al dettaglio in Cina nei prossimi tre anni. La società, inoltre, investirà quasi 16 miliardi di dollari in ricerca e sviluppo nei prossimi cinque anni.

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button