iPad Air

iPad Air 5 con le stesse prestazioni dell’iPad Pro M1, nessun downclock del chip

Il nuovo iPad Air, presentato durante l'evento Peek Performance, è alimentato dal chip M1, grazie al quale il tablet ha le stesse prestazioni dell'iPad Pro.

I risultati del benchmark del nuovo iPad Air rivelano che Apple non ha downclockato il chip M1 per limitare artificialmente le prestazioni del dispositivo.

PUBBLICITÀ

Secondo i risultati di Geekbench 5, il chip M1 dell’iPad Air di quinta generazione ha la stessa frequenza operativa di 3,2 GHz dell’iPad Pro. Ciò significa che l’iPad Air 5 ha le stesse prestazione dell’iPad Pro M1.

In particolare, l’iPad Air M1 ha ottenuto un punteggio medio in single-core e in multi-core rispettivamente di 1.700 e 7.200, in linea con i punteggi ottenuti dall’iPad Pro. Rispetto alla generazione precedente, invece, il nuovo modello è più veloce del 60/70%.

La decisione di Apple di non eseguire il downclock del chip M1 nell’iPad Air è notevole dato che il chip A15 Bionic dell’iPad mini 6 è downclockato a 2,9 GHz, rispetto ai 3,2 GHz di iPhone 13 e iPhone 13 Pro Max. Il downclock fa sì che l’iPad mini sia dal 2% all’8% più lento rispetto ai modelli di iPhone 13.

Oltre al chip M1, le caratteristiche chiave del nuovo iPad Air includono una fotocamera frontale da 12 megapixel aggiornata con supporto per Inquadratura automatica, connettività 5G sui modelli cellular, una porta USB-C fino a 2 volte più veloce per il trasferimento dei dati e nuove opzioni di colore.

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button