Notizie

L’Europa va avanti per rendere il connettore USB-C il nuovo standard per la ricarica

Entro un mesetto l'Europa potrebbe rendere l'USB-C il nuovo standard per la ricarica, obbligando tutti i produttori ad utilizzare questo connettore al posto di quelli proprietari: Naturalmente Apple in primis dovrà abbandonare la porta Lightning

E’ di ieri la notizia secondo la quale Apple starebbe pensando di introdurre la porta Lightning 3.0 sulla prossima generazione di iPhone, tuttavia l’Europa sta andando avanti per rendere l’USB-C il nuovo standard.

PUBBLICITÀ

Il 20 Aprile si è registrato un nuovo ed importante passo in avanti nel lungo iter legislativo mirato a rendere il connettore USB-C lo standard di ricarica per numerose apparecchiature elettroniche. Nelle scorse ore, il comitato per il mercato interno e la protezione dei consumatori del Parlamento Europeo hanno votato con 43 voti a favore e 2 voti contrari la modifica della direttiva sulle apparecchiature elettroniche, introducendo rilevanti novità.

In primo luogo, lo abbiamo già detto, si tenderà ad inserire l’obbligo di una porta USB-C su tutti i dispositivi elettronici, ad eccezione di quelli troppo piccoli per un connettore del genere (smartwatch, fitness band ed altri dispositivi).

Questo cambiamento renderà possibile l’utilizzo di un solo caricabatterie per tutti i dispositivi, eliminando dalle 11 mila alle 13 mila tonnellate di rifiuti elettronici ogni anno.

Il secondo punto della nuova legge è volto alla rimozione dei caricabatterie dalle confezioni degli smartphone ed altri tipi di dispositivi. La commissione europea dà quindi ragione ad Apple che è stata in assoluto la prima azienda ad introdurre questo cambiamento. Con un unico standard rappresentato dall’USB-C, non ci sarà bisogno di avere un nuovo caricatore per ogni acquisto. Questo però dovrà tradursi in prezzi più bassi (scalando appunto il costo del caricatore) e, naturalmente, sarà una scelta di forte impatto dal punto di vista ecologico.

Infine, bisognerà lavorare anche sul potenziamento delle informazioni con delle etichette chiare e precise per i consumatori. Ogni persona dovrà essere in grado di capire come ricaricare al meglio i dispositivi, quali supportano la ricarica veloce e quale alimentatore si consiglia di utilizzare.

L’iter legislativo è a buon punto: l’approvazione del progetto dovrebbe avvenire nel mese di Maggio, quindi entro poco più di un mese si dovrebbe arrivare alla forma definitiva della normativa. Mai come ora ad Apple converrebbe dire addio alla porta Lightning su iPhone ed introdurre il connettore USB-C proprio come su iPad.

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button