Notizie

L’UE accusa Apple di bloccare l’accesso alla tecnologia NFC su iPhone

La società di Cupertino dovrà presto affrontare una nuova denuncia a causa delle pesanti limitazioni imposte ai servizi di terze parti sulla tecnologia NFC.

Il Financial Times riporta che Apple sarà presa di mira per le nuove accuse anticoncorrenziali dell’Unione Europea, che saranno probabilmente annunciate formalmente la prossima settimana.

PUBBLICITÀ

Apple dovrà affrontare la denuncia di aver monopolizzato ingiustamente il sistema di pagamento mobile sull’iPhone, promuovendo Apple Pay e limitando altri servizi dall’avere lo stesso accesso all’hardware NFC dell’iPhone.

La notizia di un imminente reclamo relativo all’accesso all’hardware NFC nell’iPhone, in quanto riguarda i sistemi di pagamento mobili, è emersa in ottobre.

Allo stato attuale, solo Apple Pay è in grado di utilizzare il chip NFC per pagamenti contactless senza interruzioni nei negozi al dettaglio, dove gli utenti possono semplicemente tenere il proprio iPhone vicino a un terminale per iniziare una transazione contactless.

Limitando l’accesso al chip NFC, servizi come PayPal, Venmo, banche e altri fornitori di servizi finanziari non sono in grado di fornire un’esperienza simile a quella di Apple Pay per gli utenti ‌iPhone‌. Apple ha precedentemente affermato che l’accesso completo al chip NFC è limitato per proteggere i clienti da abusi o invasioni della privacy.

La nuova denuncia dell’UE arriva quando Apple deve affrontare crescenti pressioni per aprire il suo ‌iPhone‌ ad app store di terze parti e possibilmente rendere iMessage un servizio di messaggistica multipiattaforma.

Cosa ne pensate di queste limitazioni?

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button