Notizie

Apple prova ad attrarre acquirenti messicani tramite la costruzione di uno store al confine!

Avendo letto il titolo del post, starete pensando: “Ma se a Cupertino vogliono davvero aumentare le vendite da parte dei Messicani, perchè non costruire un negozio proprio sul loro territorio?”. Beh, la risposta è presto data.

PUBBLICITÀ

Il Messico non possiede ancora un Apple store ufficiale, ma un team di addetti avrebbe suggerito alla compagnia della mela morsicata di progettarlo all’interno del Cielo Vista Mall, nella zona di El Paso (del cui omonimo capoluogo potete vedere uno scorcio sopra). Questo centro commerciale – comprendente 140 negozi per un totale di oltre 139 mila metri quadri – si trova negli Stati Uniti, a sole due miglia dal confine.

Il progetto costerebbe all’incirca 500 mila dollari, ma permetterebbe alla Apple di cogliere due piccioni con una fava: oltre ad aumentare l’afflusso di potenziali acquirenti messicani, in questo modo si potranno servire altri sette stati americani che in precedenza erano coperti solo dall’ABQ Uptown store.

Ciò potrebbe anche essere visto come una sorta di ricompensa, dal momento che, secondo una ricerca di Experian, El Paso sarebbe la 46esima zona più fedele alla casa di Cupertino, nonostante la mancanza di un negozio ufficiale. Se tutto filerà secondo i piani, il nuovo punto vendita aprirà nei primi mesi del 2012.

Sicuramente possiamo dire che Apple, abbandonata dal suo Retail Chief Ron Johnson (notizia della quale vi abbiamo parlato qui), non abbia perso la capacità d’iniziativa: nuovi progetti riguardano infatti l’apertura di un altro store in Germania, ad Amburgo, e di un primo per la Svezia.

Via | ifoAppleStore

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button