Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Gli attesissimi e-books di Harry Potter non verranno venduti su iBooks!
Notizie

Gli attesissimi e-books di Harry Potter non verranno venduti su iBooks! 

Probabilmente avrete sentito parlare di Pottermore, un’estensione online dell’universo di Harry Potter che sarà caratterizzata da giochi, informazioni sulla serie non rilasciate in precedenza nei libri, e altro ancora. La piattaforma web, che verrà lanciata ad ottobre, prevede l’attesissimo lancio degli e-books della saga che, udite udite, saranno esclusiva del sito.

 

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.


Pottermore infligerà un duro colpo ad Apple e a tutte le aziende nel businnes dei libri digitali come Amazon, che perderanno il diritto di vendere gli audiolibri e i futuri ebooks di Harry Potter. Questi potranno comunque essere letti attraverso i tablet, scaricandoli dal portale dedicato al maghetto di Hogwarts.

Pottermore offrirà un’esperienza interattiva unica, gli utenti potranno navigare attraverso i libri alla scoperta di materiale extra che la scrittrice non ha mai rivelato o conoscere le storie complete di tutti i personaggi.

La società di Cupertino non ha rilasciato alcuna dichiarazione in risposta all’annuncio della nuova piattaforma e della sua “filosofia di vendita”, secondo il Wall Street Journal. Intanto, la decisione di rendere i propri libri un’esclusiva dedicata al proprio portale, potrebbe influenzare altri artisti. Pare che Nora Roberts, scrittrice di oltre 200 romanzi (tra cui quelli pubblicati con lo pseudonimo di JD Robb), voglia intraprendere la stessa via della scrittice fantasy inglese.

Non c’è dubbio che Pottermore avrà successo. Se Apple avesse potuto corteggiare la Rowling per iBooks, sarebbe stato l’equivalente letterario dello sbarco dei Beatles. Ci si chiede se questo rimarrà un caso isolato o se rappresenterà il punto di partenza per un’inversione del potere dei diritti digitali. Di seguito vi proponiamo la presentazione della piattaforma fatta dalla scrittrice in persona.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

" />

 

Via | TUAW

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.