immagine-35

Abbiamo ricevuto numerose segnalazioni da utenti Tim, che si sono visti addebitare impropriamente, delle cifre consistenti a causa di un’anomalia nel sistema di tariffazione dati e, anche chi aveva tariffe flat, si è trovato con il credito prosciugato.

Il problema è stato confermato dalla stessa azienda che si scusa e provvederà ad emettere un rimborso per tutti questi utenti. Per il momento potete chiamare il 119 per segnalare “l’abuso” e verrete aggiunti tra le numerazioni da rimborsare entro 48 ore.

Tale problema non è ancora stato del tutto risolto quindi vi consigliamo momentaneamente di cambiare l’APN per l’accesso al traffico dati, quindi lanciate l’applicazione, Impostazioni > Generali > Rete > Rete dati cellulare  e sostituite il campo ibox.tim.it con lettere a caso. Vi avviseremo non appena potrete ritornare ad utilizzare il servizio.

Aggiornamento: Tim ha confermato che i problemi sono risolti. Potete re-impostare l’APN di iBox, e continuare ad attendere il rimborso

Grazie ale_canova e tutti gli altri utenti per le segnalazioni