Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

MORIS, un sistema di riconoscimento facciale biometrico per aiutare la polizia
Notizie

MORIS, un sistema di riconoscimento facciale biometrico per aiutare la polizia 

MORIS (Mobile Offender Recognition and Identification Software) è una controversa applicazione per iPhone, sviluppata dalla BI2 Technologies, che potrebbe essere data in dotazione alla polizia americana per identificare possibili criminali attraverso il riconoscimento facciale, la scansione della retina e la rilevazione delle impronte digitali.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

L’iPhone che monta questa applicazione è modificato con “non meglio precisate migliorie hardware” di cui quelle certe sono una batteria più longeva e soprattutto un case molto voluminoso dotato di chip per il rilevamento delle impronte digitali. I poliziotti americani potranno servirsene per identificare sospettati e collegarsi al database per la consultazione della fedina penale e delle eventuali foto scattate dai colleghi.

In sostanza, il poliziotto che vuole riconsocere un sospettato a distanza può scattare una foto da lontano e attendere che avvenga il riconoscimento per consultare tutte le informazioni dettagliate. Lo shazam dei volti!

In alternativa può effettuare una scansione della retina o delle impronte, per controllare che la persona fermata sia già schedata o meno. Una sorta di social network giudiziario con cui le forze dell’ordine possono accedere ai contenuti dei malviventi e consultare le foto scattate da altri colleghi.

La sperimentazione è già in corso nel distretto di Brockton, Massachussetts. Pare che verranno forniti almeno 1000 di questi iPhone alla polizia e l’azienda starebbe lavorando per l’implementazione anche su dispositivi Android.

Il sistema non è stato ancora sufficientemente testato e ci sarebbero dei dubbi sull’effettiva legalità dei controlli a distanza senza il consenso di chi è fotografato. Ovviamente l’applicazione non sarà disponibile nell’AppStore. A seguire un breve video di presentazione del prodotto.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

" />

Fateci sapere cosa ne pensate attraverso i commenti.

Via | Macity

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.