Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Google+: il ritardo nell’approvazione dell’app per iOS potrebbe non essere casuale
Curiosità

Google+: il ritardo nell’approvazione dell’app per iOS potrebbe non essere casuale 

Da giorni si attende il rilascio nell’App Store dell’applicazione di Google+ per gestire il nuovo social network dai dispositivi targati Apple. Secondo quanto dichiarato da alcuni dipendenti di Google, l’app dovrebbe essere in fase di approvazione da ormai due settimane e non si comprende la ragione del ritardo nella pubblicazione.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Secondo alcuni Apple starebbe intenzionalmente prolungando la fase di testing e rievisione dell’applicazione, per rifarsi di alcuni comportamenti poco graditi da parte del colosso di Mountain View.  I tempi standard di approvazione di un’applicazione si sono assestati ormai intorno ai sette giorni, ma Google+ sarebbe stata spedita ad Apple ormai da più di due settimane e la cosa inizia a suscitare qualche perplessità.

Le tensioni sembrerebbero riguardare sopratutto Eric Schmidt, il quale, secondo Apple, avrebbe incominciato a lavorare sul sistema operativo Google Android quando ancora era alle dipendenze di Steve Jobs. Sembra strano pensare che Apple possa rifarsi di questo presunto sgarbo, ritardando il lancio di Google+ ma tutto rimane avvolto dal mistero. Per ora Apple ha preferito non commentare queste indiscrezioni.

Il ritardo potrebbe anche essere imputato al fatto che in questi giorni Apple è impegnata nel lancio di Lion, nuvo sistema operativo per Mac, e che stia quindi prediligendo le applicazioni degli sviluppatori per questa piafforma, ma tuttavia non ci sono notizie di ritardi di approvazione di altre applicazioni per iOS.

Gli utenti iPhone sono quindi ancora costretti ad aspettare e continuare ad utilizzare Safari per collegarsi al nuovo social network di Google. La situazione si sbloccherà a giorni o almeno questo è quello che si augurano sopratutto Google e i suoi sostenitori.

Via | IBTimes

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.