Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

I due ragazzi accusati di aver rubato il prototipo di iPhone 4 si dichiarano innocenti
Notizie

I due ragazzi accusati di aver rubato il prototipo di iPhone 4 si dichiarano innocenti 

Da non confondere con la recente storia – da confermare – dell’iPhone 5 perduto in un bar di San Francisco, oggi CNET riporta che i due ragazzi coinvolti nel caso del prototipo dell‘iPhone 4 comprato da Gizmodo non sono colpevoli.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Le vicende risalgono all’anno scorso, quando due ragazzi trovarono un prototipo di iPhone 4 in un bar della California – prima della presentazione ufficiale – e questo venne comprato da Gizmodo che lo svelò al mondo tramite il suo blog. I due ragazzi sospettati del furto,  Brian Hogan (in foto) e Robert Sage Wallower, si dichiarano innocenti.

Questo avviene dopo che il giudice ha ritirato le accuse contro Gizmodo e si è concentrato sui ragazzi che l’hanno trovato al bar. Brian, responsabile di aver trovato il prototipo l’anno scorso, assieme a Robert, accusato invece di aver avuto tra le mani beni rubati, si sono dichiarati non colpevoli davanti al giudice Jonathan Karesh questa mattina. L’udienza preliminare è prevista per l’11 Ottobre.

Come riporta CNET:

In un incontro avvenuto stamattina, Brian Hogan, l’uomo che avrebbe trovato il prototipo in un bar dopo che quest’ultimo venne lasciato lì da un ingegnere Apple, e Robert Sage Wallower, accusato di essere stato in possesso di beni rubati, hanno rilasciato le loro dichiarazioni davanti al Giudice della Corte Suprema Jonathan Karesh.

Via | 9To5Mac

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.