Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

iPhone 4 e 3GS rimangono gli smartphone più venduti negli Stati Uniti durante il Q3 2011
Notizie

iPhone 4 e 3GS rimangono gli smartphone più venduti negli Stati Uniti durante il Q3 2011 

Gli smartphone Apple più vecchi, grazie anche al taglio dei prezzi, non hanno perso il loro fascino. E’ quello che si evince dalla statistica degli smartphone più venduti negli Stati Uniti durante il terzo quadrimestre fiscale del 2011. Al secondo posto in classifica troviamo infatti l’iPhone 3GS, battuto solo dalle vendite dell’iPhone 4.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Le statistiche provengono da NPD Group ed i risultati del terzo trimestre 2011 non tengono conto delle vendite dell’iPhone 4S perché è stato lanciato più tardi. Le vendite dei due modelli di iPhone precedenti al 4S hanno battuto grandi rivali come l’HTC EVO 4G, il Motorola Droid 3 ed il Samsung Intensity II.

Le statistiche mostrano anche un altro dato importante: il 65% dei consumatori che pianificarono di comprare uno smartphone con un costo compreso fra i 250 ed i 200 dollari, hanno alla fine scelto di acquistarne uno per meno di 200$. Nel terzo trimestre del 2011 infatti, i consumatori hanno speso in media 135$ per compare un nuovo dispositivo.

Anche se i prezzi degli smartphone sono calati nel Q3 2011, i prezzi per gli accessori sono invece rimasti invariati dall’anno scorso. Questo permetterebbe alle aziende di incrementare le entrate se incrementassero il marketing sulla vendita di ulteriori accessori.

Via | AppleInsider

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.