Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Notizie

Tra le parole più ricercate su Google vi sono iPhone 5, iPad 2 e Steve Jobs

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Come da titolo nella top 10 delle parole più ricercate sul motore di ricerca Google compaiono iPhone 5, iPad 2 e Steve Jobs durante l’anno corrente.


Come si può osservare nell’infografica c’è stato un vero e proprio boom sulla ricerca di termini chiave legati all’azienda di Cupertino (in particolare sull’iPhone 5 vi è stato un incremento del 1.658% piazzandosi alla sesta posizione).

Questo incremento è dovuto ai rumors che giravano sul web riguardo l’ipotetica uscita sul mercato del suddetto dispositivo, sappiamo benissimo come si è conclusa la vicenda. Il nostro amatissimo Steve Jobs si trova al nono scalino della Top 10.

La classifica ufficiale sulla Top 10 è reperibile qui.

Via | 9to5mac

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.