Entra su Scontiamolo, il nostro canale di Offerte e Sconti su Telegram.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Recensioni AppStore

Urban Crime: guadagna soldi, fama e rispetto nel nuovo gioco Gameloft | Recensione iSpazio

[app_443491512]

Per diventare un gangstar che si rispetti, bisogna prima conquistare credibilità dettando la propria legge e facendo conoscere il proprio nome fra le strade della città. Gameloft rilascia Urban Crime, titolo freemium che si colloca all’interno della saga Gangstar. Noi l’abbiamo provato e vi raccontiamo le nostre impressioni.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Gameloft ha appena rilasciato nell’App Store italiano il nuovo gioco Urban Crime, titolo molto simile ai precedenti Gangstar Rio, Gangstar Miami Vindication e Gangstar West Coast Hustle. La differenza principale con i titoli del genere già pubblicati, è che Urban Crime è un gioco freemium, gratuito al download, ma con la possibilità di acquistare diversi pacchetti tramite In-App.

Urban Crime ci catapulterà tra le principali strade di Miami in cui dovremo guadagnare soldi, fama e rispetto eliminando i membri delle bande rivali. Diventare uno spietato boss della criminalità e dettare la nostra legge non sarà facile, serviranno numerose missioni in cui dovremo dimostrare capacità, determinazione e pugno di ferro.

 

Il gioco inizia con un piccolo training, ci troveremo nel bel mezzo di una rissa fra due brutti ceffi e dovremo fare a cazzotti con uno dei due, imparando a muoverci ed a combattere senza armi. Per spostarci useremo un joystick virtuale che compare sulla sinistra dello schermo, mentre per combattere con o senza armi useremo il pulsante a destra (come mostrato nelle figure sovrastanti).

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Finito lo scontro ci verranno regalati dei dollari per comprare una pistola e saremo pronti per una prima piccola missione. Per acquistare armi, munizioni, veicoli e quant’altro potremo entrare nello store tramite l’icona del carrello in alto a sinistra. Durante le missioni spenderemo un po’ della nostra energia, questa si ricaricherà lentamente, ma per non aspettare potremo acquistare energia con i diamanti, che assieme ai soldi ci serviranno anche per sbloccare nuove armi, munizioni e missioni.

Se non abbiamo accumulato abbastanza soldi e diamanti durante le missioni, potremo acquistarne tramite l’In App Purchases. Per ripristinare la barra di energia ci serviranno almeno 3 diamanti, e potremo acquistare ad esempio 20 diamanti al prezzo di 1,59€.

 

Nella prima missione dovremo saltare su una moto e guidare fra le strade di Miami fino al punto indicato dalla mappa visualizzata in alto a destra sullo schermo. Per guidare inclineremo il dispositivo a destra e a sinistra per girare nelle rispettive direzioni e potremo frenare o accelerare tramite i pedali che compariranno a video.

Durante il tragitto saremo liberi di fare ciò che volgiamo, in pieno stile GTA, come investire persone o auto, scendere dalla moto e picchiare qualcuno e così via. Ovviamente dovremo tener conto del tempo trascorso affinché l’obiettivo della missione sia raggiunto. La prima missione prevede semplicemente l’uccisione di un uomo della gang rivale, finito il nostro compito guadagneremo un nuovo territorio oltre che soldi e diamanti.

Finita la prima missione saremo pronti ad incontrare il capo della banda, che ci racconterà la storia di come si è finiti a contendere le strade di Miami tra due band rivali. Il nostro compito sarà quello di superare le missioni che ci verranno proposte ed acquisire così tanta fama e rispetto, da eliminare non solo tutti i componenti della gang avversaria, ma essere proclamato anche capo gangstar di tutta Miami.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

" />

La grafica del gioco è buona, simile del resto ai precedenti titoli della serie Gangstar di Gameloft. La colonna sonora, in pieno stile hip hop, sarà di piacevole ascolto durante lo svolgimento delle missioni. Il gameplay è ottimo, soprattutto gli amanti del genere apprezzeranno il mix fra le guide spericolate tra le città di Miami e gli scontri all’ultimo sangue con le band rivali. Il lato negativo è che, almeno sul mio iPhone 4, il gioco non mi sembra fluidissimo e inoltre l’applicazione è andata in crash varie volte. Sono sicuro però che un aggiornamento risolverà appieno questi piccoli problemi. Il mio consiglio è di scaricare il gioco e di provare le prime missioni, dato che è gratuito. Se non ci si accanisce, si può anche evitare di acquistare i diamanti ed i soldi a pagamento, godendo del gioco ben costruito e delle missioni sempre più entusiasmanti.

Urban Crime è vietato ai minori di 17 anni  per il linguaggio scurrile ed i contenuti di violenza, sesso ed i riferimenti ad alcool, droga e tabacco. Il titolo è compatibile  con iPhone 3GS, iPhone 4, iPhone 4S, iPod Touch (terza generazione), iPod touch (4a generazione) e iPad. Richiede l’iOS  3.1.3 o successive versioni del firmware per funzionare ed è localizzato in italiano.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Tag

Continua a leggere..

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.