Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

‘Inside Apple’ rivela molti dettagli sul culto alla segretezza di Apple
Notizie

‘Inside Apple’ rivela molti dettagli sul culto alla segretezza di Apple 

Fortune ha pubblicato un lungo estratto dal libro di prossima pubblicazione Inside Apple: How America’s Most Admired and Secretive Company Really Works scritto da Adam Lashinsky. Il libro rivela dettagli interessanti su cosa è disposta a fare l’azienda di Cupertino pur di mantenere la segretezza sui suoi prodotti.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Adam Lashinsky affronta il tema della segretezza di Apple nel libro che sarà pubblicato negli Stati Uniti il 25 Gennaio, ma oggi sono state pubblicate alcune righe del libro sul giornale Fortune. Il culto della segretezza di Apple e la trasparenza della società, sono temi molto affascinanti e costituiscono anche alcuni  dei motivi del successo della società californiana. 

I dipendenti Apple intuiscono che è in corso qualcosa di importante quando vedono comparire i falegnami nei loro edifici. Vengono costruiti nuovi muri, si oscurano le finestre e vengono attuati nuovi protocolli di sicurezza. Alcune stanza non hanno alcuna finestra, queste vengono chiamate lockdown rooms: nessuna informazione entra o esce senza un motivo preciso.

In Apple non esistono organigrammi aziendali, tutte le porte vengono aperte tramite badge e solo pochissime persone, tra cui Jonathan Ive, sono ammesse all’interno dei bunker di industrial design. I dipendenti che lavorano su progetti importanti sono tenuti a firmare accordi di segretezza, non possono parlare dei nuovi prodotti neanche con la propria moglie o con i figli.

All’interno del colosso di Cupertino la segretezza sui prodotti è mantenuta fino al momento della presentazione ufficiale, chi viola le regole non viene solo licenziato, ma anche perseguito legalmente dagli avvocati che rappresentano Apple. L’informazione è ridotta al minimo, tanto che a volte i dipendenti non sanno a cosa stanno lavorando, soprattutto per quanto riguarda le nuove assunzioni.

Le rivelazioni del libro di Lashinsky  confermano quanto sia importante la segretezza per Apple, che adotta misure rigidissime, a volte anche estreme, per far si che nessuna informazione rilevante esca fuori dalle mura dell’azienda. La maggior parte delle volte ci riesce e, nonostante i vari rumor, tutti rimaniamo col fiato sospeso fino al keynote di turno.

Via | 9to5Mac

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.