PUBBLICITÀ
Notizie

Le vendite delle applicazioni iPhone aumentano del 22% quando vanno in offerta, mentre quelle di Android del 29%

Secondo un recente studio di Distimo, una società dedita allo studio dei guadagni dei vari store per le applicazioni, gli sviluppatori di iOS guadagnerebbero circa il 22% in più mettendo le loro app in offerta.

Dal grafico soprastante si può infatti notare come le vendite aumentino vertiginosamente durante le prime ore di sconto (si stima 52% per applicazioni iPad e 41% per programmi iPhone) per poi “stabilizzarsi” i giorni successivi (19% per iPad e 22% per iPhone).

A tal proposito, il noto portale americano TechCrunch riporta:

Quando uno sviluppatore decide di mettere un’applicazione in offerta, bisogna raggiungere un bilancio delicato: il prezzo scontato dev’essere così basso da incoraggiare più download, ovviamente, ma deve anche essere così basso da stimolare download sufficienti per rientrare dei soldi persi.

Per esaminare cosa succede quando le app vanno in saldo, Distimo ha analizzato le cento applicazioni più redditizie su l’App Store per iPhone e iPad, tenendo in considerazione il MarketPlace di Android. Da questo paragone è risultato che l’Android Market è il più vantaggioso: sebbene ci sia un incremento iniziale del solo 9%, la percentuale è destinata ad aumentare fino a stabilizzarsi ad un +29% di guadagni.

Cosa ne pensate? Scambiamo le nostre opinioni nei commenti!

Via | MacRumors

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button