PUBBLICITÀ
Notizie

Il responsabile hardware Apple Bob Mansfield, ha guadagnato circa 12.5 milioni di dollari in Stock Option

Da quanto appreso da una documentazione rilasciata ieri, il vice presidente per l’ingegnerizzazione dell’hardware Bob Mansfield,lunedì ha esercitato una serie di Stock Option che deteneva da un certo numero di anni ricavandone un guadagno di circa 12 milioni e mezzo di dollari.

 

Nell’ambito del programma previsto dall’azienda della mela di acquisto di stock option per gli executive dell’azienda, Bob Mansfield, una delle figure di spicco nell’organigramma aziendale in quel di Cupertino, deteneva il diritto di acquistare 30.000 azioni Apple al prezzo di 36,54$.

Queste Stock option detenute dal dirigente erano frutto di un accordo stipulato nel 2005 come un incentivo di restare nell’azienda per gli anni a venire (è prassi, infatti, nelle aziende del calibro di Apple in particolar modo, cercare in qualche modo di “fidelizzare” i propri dirigenti conferendo una parte di stipendio in opzioni o garantendo stock options come queste).

E così è stato anche per questo noto dirigente Apple, che ha conservato questo diritto per tutti questi anni. L’opzione sarebbe scaduta a Giugno di quest’anno ma evidentemente Mansfield, visto il picco record raggiunto dalle azioni Apple in questi giorni, ha pensato bene di esercitarlo e di rivendere in tranche queste azioni per un valore medio di mercato di 452,28$ per azione.

Il dirigente Apple ha la piena fiducia dell’azienda e si è visto ripagato di questa fiducia con più di dodici milioni di dollari.

Via | MacRumors

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button