Non è un segreto che RIM sia sempre stata al top quando si tratta di sicurezza. Gli smartphone BlackBerry sono stati utilizzati in ambito governativo per anni, soprattutto grazie alla possibilità di garantire un’alta sicurezza e protezione durante la ricezione e trasmissione di dati. RIM ha annunciato oggi che BlackBerry OS 7 e 7.1 hanno ottenuto una importante certificazione governativa.


La certificazione FIPS 140-2 arriva direttamente da parte del National Institute of Standards and Technology e dalla Communications Security Establishment in Canada. Ciò significa che le agenzie governative possono ora utilizzare ufficialmente i prodotti RIM certificati, senza pericolo di incorrere in falle nella sicurezza.

In dettaglio, i modelli certificati sono il Bold 9900, 9930 e 9790, il Torch 9850, 9860 e 9810 e il Curve 9350, 9360, 9370 e 9380.

Un comunicato di Scott Totzke, il vice presidente della sezione Blackberry di Research In Motion mette in luce il grande interesse della società nell’ambito della sicurezza:

“La certificazione FIPS 140-2 per BlackBerry 7.0 e 7.1 riflette il continuo impegno di RIM a fornire continuamente il massimo della sicurezza per i nostri clienti”

“Con tutti i più recenti modelli di smartphone BlackBerry e tablet PlayBook certificati nell’ambito del programma FIPS, le aziende e le agenzie governative possono ora utilizzare i nostri prodotti senza nessun timore per la sicurezza dei propri dati”.

L’annuncio potrebbe essere cruciale per RIM, che sta cercando di concentrarsi molto sull’aggiornamento dei propri prodotti. Anche se il mercato consumer è una parte importante della sua attività, il punto di forza di RIM è sempre stato nei clienti aziendali e governativi.

Via | Electronista