Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

A detta di Apple non esiste alcun problema reale di sicurezza nell’utilizzo di iMessage
Notizie

A detta di Apple non esiste alcun problema reale di sicurezza nell’utilizzo di iMessage 

Come forse avrete appreso da notizie precedenti, all’inizio di questa settimana un cliente con un iPhone si è recato in un Apple Store per richiedere assistenza, ma dopo qualche giorno iniziò a ricevere sul suo iPhone alcuni messaggi di iMessage indirizzati al ragazzo della Genius Bar che lo aveva aiutato.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Sembra che il Genius abbia inserito la sua SIM card nell’iPhone del cliente per effettuare alcune prove non ufficialmente autorizzate per cercare di risolvere il problema del cliente. Apple ha spiegato però che il presunto problema di sicurezza non era un bug, bensì è stato il risultato di una non corretta applicazione del protocollo di assistenza.

Natalie Harrison, una rappresentante di Apple ha fornito la seguente dichiarazione:

Si tratta di una situazione estremamente rara che si è verificata poiché un dipendente non ha seguito la procedura corretta di servizio e ha usato la propria carta SIM quando l’atto di inserire la propria carta personale in un iPhone del cliente non è ovviamente una procedura approvata da Apple.

Un certo numero di clienti hanno segnalato problemi simili causati da iMessage, ad esempio ad alcune persone alle quali è stato rubato l’iPhone continuano a ricevere dei messaggi anche dopo una cancellazione remota e la disattivazione della carta SIM.

Questa è ovviamente una situazione fastidiosa e che non sembra avere una facile risoluzione. Apple infatti come soluzione al problema indica di disattivare e riattivare iMessage dalle Impostazioni, cosa purtroppo impossibile nel caso di un telefono rubato.

Via | Macrumors

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.