Notizie

iTunes, il market preferito dagli Hacker?

La quantità di clienti che riferiscono che il proprio account iTunes è stato violato è in costante crescita sul forum di supporto Apple. I clienti segnalano che i loro conti sono stati hackerati, e gli hacker li hanno poi utilizzati per l’acquisto di carte regalo, per fare acquisti nello Store, e anche per sfruttare i loro conti PayPal.

Molti degli utenti di iTunes, i cui conti sono stati attaccati, sono sempre più insoddisfatti con il servizio clienti di Apple, dicendo che la società non sia attiva nel risolvere il problema. Alcuni accusano il gigante tecnologico di essere addirittura indifferente ad esso.

Per porre rimedio alla situazione, Apple sta rimborsando il denaro che è stato rubato, ripristinando rapidamente il conto derubato. Ma secondo un rapporto, il servizio clienti Apple non sta riconoscendo il problema – anche se il Forum di supporto continua a crescere.

Mentre alcuni hack sono per lucro personale, alcuni sviluppatori rubano accounts per darsi valutazioni positive sulle loro applicazioni nello store. Uno sviluppatore vietnamita avrebbe violato oltre 400 accounts due anni fa per dare una valutazione da cinque stelle alle proprie applicazioni in App Store.

L’hacking è possibile su quasi tutti i marketplace online, ma molti utenti credono che sia più diffuso su iTunes Store di quanto si pensi. Apprezzano il rimborso in denaro di Apple, ma non credono che l’azienda si stia sufficientemente attivando per far fronte a questo problema.

Via | iDownloadBlog

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!