Galaxy Note: a metà tra un tablet ed uno smartphone | Riflessioni

15/02/2012

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

La stessa Samsung è stata indecisa se definire il proprio prodotto un tablet o uno smartphone. Sicuramente il Galaxy Note, grazie al suo schermo da 5.3 pollici, si aggiudica la posizione intermedia tra smartphone e tablet. Vediamo alcuni dettagli di questo ibrido dell’azienda sudcoreana.

Per chi fosse indeciso tra l’acquisto di uno smartphone o di un tablet, il Galaxy Note rappresenterebbe sicuramente la scelta migliore. Forse il problema è quello di trovarsi con un dispositivo che non sa né di carne né di pesce. Il Galaxy Note presenta infatti le caratteristiche tecniche di un tablet pc… senza esserlo!

Per chi ha avuto l’occasione di vederlo dal vivo, il Note è certamente grande, più largo e più lungo di un pollice rispetto all’iPhone 4. Ma qual è la sensazione che si prova tenendolo in mano? Non avendo avuto l’occasione di provarlo mi affido alla prova effettuata dai ragazzi di Gizmodo.

Se dotati di una mano abbastanza grande, commentano i ragazzi, sarete in grado di tenere il Galaxy Note con una sola mano, ma di certo non sarete comodi. In qualsiasi caso la tenuta a due mani risulta essere più confortevole e sicura. I tester hanno dovuto spostare l’intero dispositivo verso il basso per raggiungere la parte alta dello schermo, e il peso dopo un certo periodo di utilizzo si è fatto sentire.

Questo per quanto riguarda il lato estetico, ma dal punto di vista tecnico, dove inseriremmo il Galaxy Note? Dotato di una risoluzione minore rispetto l’iPhone 4 (330 vs 285), è in grado di mantenere una buona nitidezza grazie al suo ampio schermo. Come gran parte dei tablet, anche il Note è dotato di due videocamere: una da 8 megapixel con flash led sul retro, e una frontale da 2 megapixel, entrambe in grado di girare filmati ad alta definizione.

Per quanto riguarda il sistema operativo troviamo il noto Android 2.3.5 mentre la memoria fisica il Samsung è di 16GB, facilmente espandibile con le classiche schede SD. Passando alla RAM, il Galaxy Note vanta 1 Gigabyte di ram contro i 512 dell’iPhone 4S. Per concludere il dispositvo Samsung monta una potente batteria Li-on 2,500 mAh.

Il termine utilizzato dai ragazzi di Gizmodo per descrivere il Galaxy Note, non è di certo lusinghiero, diciamo che imbarazzante è una traduzione soft della loro enunciazione.

Voi che ne pensate? Se avete avuto esperienze dirette, lasciateci il vostro parere nei commenti.

Via | Gizmodo

 

La stessa Samsung è stata indecisa se definire il proprio prodotto un tablet o uno smartphone. Sicuramente il Galaxy Note,…

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.