Notizie

Crisi di RIM inarrestabile, ora colpito anche il settore aziendale

Secondo un sondaggio di InformationWeek, i clienti aziendali RIM si stanno allontanando dalla piattaforma Blackberry, privilegiando la semplicità dei dispositivi Apple.

 

Come ricorderete, RIM ha subito un forte calo di popolarità a livello consumatori, ma le cose stanno peggiorando: sembrerebbe infatti che stia perdendo la sua rilevanza anche nel settore imprenditoriale, dove fino ad oggi per molti anni ha dominato incontrastata.

Circa il 70% delle aziende hanno scelto il servizio BlackBerry per la gestione e comunicazione aziendale. Uno studio di InformationWeek mostra come solo il 25% ha intenzione di mantenere la fedeltà verso l’azienda canadese.

E’ pur sempre vero che la sicurezza offerta da BlackBerry è ancora una garanzia, ma l’arrivo sul mercato di Apple e Android ha fatto si che ci fosse un estensione delle esigenze anche ad applicazioni ed usabilità.

I cambiamenti nel mercato mobile degli ultimi anni ha dato vita ad un sistema dove la componente più “ludica” ha un ruolo prevalente rispetto alla pura comunicazione. Per questo Apple e Android godono di una più alta possibilità di successo anche in ambito aziendale rispetto a RIM che, come afferma lo stesso CEO Thorsten Heins, necessita di azioni incisive per mantenere piglio su un mercato a loro fondamentale.

RIM non sembra avere un futuro roseo. Voi cosa ne pensate?

Via | Macitynet

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!