Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

JPMorgan: Apple può essere considerata un settore a sé stante
Notizie

JPMorgan: Apple può essere considerata un settore a sé stante 

Se qualcuno non avesse ancora capito le dimensioni che Apple è andata ad assumere negli ultimi anni, oggi abbiamo forse qualcosa di illuminante: un analista di JPMorgan ha calcolato che la Mela non è solo una società, ma costituisce un settore a sé stante!

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

È chiaro che la compagnia, sulla carta, compete con altri produttori di hardware come Dell e Samsung, ma i numeri di questi confronti semplicemente non sono abbastanza, dice Mark Moskowitz, l’analista che ha curato il dossier. Apple è la società che vale di più nell’indice S&P 500 e, se si confrontano le sue entrate con quelle di interi settori come il farmaceutico o del software, la Mela è tra i primi 10.

Per farla breve: le operazioni e il fatturato di Apple competono non solo con altre società manufattrici di PC o smartphone, bensì competono con interi altri settori! È importantissimo capire questo passaggio, perché significa che non si tratta del successo di un prodotto rivoluzionario come iPhone o iPad, ma di una compagnia intera che è riuscita a creare un settore, se così vogliamo dire, nuovo.

E non si pensi che tutto questo rimanga circoscritto nel mondo dell’alta finanza: Apple è ormai una realtà mastodontica, con tutte le conseguenze che ne derivano per i concorrenti, per l’industria tecnologica e, chiaramente, per i consumatori.

 Via | TUAW

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.