Notizie

Gli inviti di Apple rubano la scena a Google, impegnata nella presentazione al MWC

Non c’è dubbio, i dirigenti di Apple sanno sempre come e quando muoversi e anche ieri non hanno perso occasione per dimostrarlo al mondo intero. Questa volta hanno agito con una tattica nuova, camuffata dietro un semplice invito.

Normalmente l’azienda di Cupertino invia gli inviti per i propri eventi 7 giorni prima della data di una presentazione. Questa volta invece l’invito è arrivato con 8 giorni d’anticipo. Una casualità? Una mancanza d’attenzione? Assolutamente no.

Infatti gli inviti per iPad 3 sono stati inviati proprio mentre a Barcellona, in occasione del Mobile World Congress, Eric Schmidt si trovava sul palco per spiegare al pubblico le caratteristiche di Android e l’attenzione di tutti gli addetti ai lavori è stata rapita dalla comunicazione giunta da Cupertino.

Da tempo si vociferava che Apple avrebbe presentato il nuovo iPad il 7 Marzo quindi, seguendo la tradizione, l’invito sarebbe dovuto arrivare ieri. Alcuni blogger avevano annunciato che Apple avrebbe spedito gli inviti in occasione della presentazione di Windows 8 al MWC, ma evidentemente Apple ha smesso di considerare Microsoft come la principale rivale e sulla base di una considerazione globale che il futuro sia mobile e non legato ai Personal Computer, la minaccia potrebbe arrivare da Google e non da Redmond.

Fa sorridere però pensare che Apple, con una mail, sia riuscita a rubare i riflettori e la scena a Google, impegnata a mettere in scena uno degli spettacoli più importanti dell’anno. Come dire che la corsa, per l’azienda di Palo Alto, è ancora lunga.

Via | CultOfMac

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!