Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

I danni della pirateria e l’iPod da 8 miliardi di dollari: come RIAA vede il mondo
Notizie

I danni della pirateria e l’iPod da 8 miliardi di dollari: come RIAA vede il mondo 

La pirateria audiovisiva è una questione demonizzata dalle associazioni di discografici e difensori dei diritti d’autore di tutto il mondo, ma le organizzazioni americane hanno davvero una marcia in più. I loro dati parlano di 58 miliardi di dollari sottratti all’economia, in un anno, a causa della pirateria. C’è di più: un iPod può valere 8 miliardi di dollari in contenuto piratato! Ecco cosa ne pensa Rob Reid, fondatore di Rhapsody, in un divertente video.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

 

I dati riportati da RIAA e MPAA, rispettivamente Recording Industry Association of America e Motion Picture Association of America, quindi i due grandi difensori degli interessi delle major del cinema e della musica, non possono non far sorridere: ogni anno, a causa del “furto di contenuti“, verrebbero meno 58 miliardi di dollari all’economia statunitense, senza considerare la perdita di svariate migliaia di posti di lavoro.

La cosa più diverte, però, è forse il risultato di un calcolo applicato ad iPod di Apple: più volte l’industria discografica ha quantificato il danno causato al settore per ogni singolo brano rubato in 150000 dollari americani. Beh, con un rapido conto, scopriamo che un iPod Classic può avere un valore di ben 8 miliardi di dollari!

Vi lasciamo al video di Rob Reid, che introduce la nuova “Matematica del Copyright“!

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

" />

Via | CultOfMac

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.