Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

I carrier europei criticano la tecnologia 4G dei nuovi iPad
Notizie

I carrier europei criticano la tecnologia 4G dei nuovi iPad 

Apple è una società internazionale che opera in tutto il mondo. Oltre al mercato nazionale, il mercato europeo e asiatico forniscono numerosi soddisfazioni alla casa di Cupertino che attualmente ha iniziato la commercializzazione del nuovo iPad presentato da poche settimane.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Durante la presentazione si è data molta enfasi sul fatto che fosse un dispositivo 4G rendendo quindi possibile il raggiungimento di una elevatissima velocità di navigazione tramite rete dati. Questa tecnologia ha attualmente senso negli Stati Uniti grazie alla disponibilità del LTE sui due principali operatori nazionali ovvero AT&T e Verizon. Tuttavia la tecnologia 4G è poco diffusa, per non dire quasi inesistente, in altri mercati al di fuori di quello statunitense e gli operatori telefonici in Australia e in Europa sono rimasti sconvolti dall’implementazione di tale connessione sul nuovo iPad.

La difficoltà degli operatori nasce proprio nello spiegare agli utenti che il nuovo iPad con connessione 4G in realtà non lo è. Gli operatori australiani Telstra e Opus hanno semplicemente ignorato il branding 4G trattando quindi il nuovo iPad come un tablet 3G, proprio come fatto con il predecessore. Il marchio 4G è affisso anche sul packaging del nuovo iPad e gli operatori europei hanno espresso le loro perplessità su questa dicitura in quanto si riporta un servizio che loro stessi non sono in grado, per ora, di fornire.

Inoltre viene suggerito come sarebbe stato meglio fornire la versione 4G solo per gli Stati Uniti e in territori dove tale tecnologia è disponibile, mentre una versione 3G altrove. La commercializzazione di diverse versioni di un proprio dispositivo non è esattamente nella politica di Apple. Apple avrebbe effettivamente dovuto gestire la faccenda in maniera migliore?

Via | idownloadblog

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.