Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Gli sviluppatori mostrano più interesse in iOS che Android
Notizie

Gli sviluppatori mostrano più interesse in iOS che Android 

Dopo le dichiarazioni di Mika Mobile, secondo le quali i ricavi ottenibili dalla vendita di apps su Android Market non giustificano i costi per lo sviluppo delle stesse, vi riportiamo un nuovo ed interessante report realizzato da Appcelerator, secondo il quale si evince che l’interesse degli sviluppatori di applicazioni mobili sta, via via, scemando per la piattaforma di Google, in favore di quella di Apple.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Appcelerator afferma che – nonostante la costante crescita di Android – l’interesse degli sviluppatori per la stessa sta scemando, a causa, in particolare, dell’elevato supporto richiesto per la configurazione degli hardware che montano la piattaforma della società di Mountain View.

“La frammentazione della piattaforma, che Google non sembra in grado di limitare, sta riducendo l’interesse” dice Mike King, uno dei membri di Appcelerator

Secondo il sondaggio – realizzato con la collaborazione di IDC e condotto a gruppi di 10 developers alla volta – circa 9 intervistati su 10
si sono dichiarati “molto interessati” a realizzare applicazioni per i iPhone e iPad. I risultati relativi ad Android sono contrastanti. Infatti, mentre nel caso degli smartphone che supportano l’SO di Google, si registra un ottimo 8/10, nel caso dei tablet Android, invece, soltanto 2/3 degli intervistati si sono dichiarati interessati a realizzare applicazioni per questi dispositivi.

Dei 2200 sviluppatori (provenienti principalmente dal Nord America e Europa) intervistati, le percentuali di coloro i quali sono interessanti a programmare per RIM, sono ancora più ridotte e in calo rispetto al passato. Con meno del 16% – tre mesi fa erano il 20% – degli sviluppatori intenzionati a sviluppare app per piattaforme come BlackBerry OS o QNX-based PlayBook OS.

In rialzo, infine, le quotazioni di Windows Phone 7 che, per il 37% degli intervistati, risulta essere una piattaforma interessante per la commercializzazione di app mobili.

Via | Reuters

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.