Concorrenza

Sony prende il controllo completo del settore mobile per competere al meglio con Apple

Dopo aver pagato 1,4 miliardi di dollari  per assumere il controllo esclusivo del proprio settore mobile, Sony ha nominato un nuovo capo della divisione smartphone, in quanto la società spera di competere al meglio con i rivali Apple e Samsung.

Secondo il Wall Street Journal, Kunimasa Suzuki, responsabile per la pianificazione e la progettazione di prodotti di consumo e dei servizi di Sony, è stato nominato presidente e amministratore delegato di Sony Mobile Communications, ovvero la divisione smartphone della casa nipponica. L’azienda ha iniziato a prendere il controllo completio della divisione tramite l’acquisizione di tutte le quote del partner Ericsson, investite nell’ex jointventure Sony-Ericsson.

La partnership con l’azienda svedese è durato circa 10 anni e Sony sostiene che proprio la mancanza di controllo completo sia una delle principali debolezze del comparto mobile dell’azienda. L’acquisizione totale di Ericsson per circa 1,38 miliardi di dollari è uno dei primi tentativi per competere con l’iPhone o l’iPad di Apple.

Sony sta perseguendo una strategia unitaria su quattro fronti, incentrandosi appunto sulle linee di prodotto di smartphone, PC, televisione e tablet. L’attuale CEO di Sony è Kazuo Harai, noto per la sua attività nel settore game con il marchio PlayStation. Nel suo ruolo di amministratore, assunto all’inizio di quest’anno, sembra imitare la strategia di Apple grazie ad una stretta integrazione di hardware e software nei prodotti sviluppati.

Harai ha recentemenete dichiarato:

Kuni ha una vasta esperienza nella pianificazione del prodotto, gestione delle tecnologie dell’informazione e business del settore mobile come pure l’esperienza di crescita del business nei mercati emergenti. E’ un leader forte ed è la persona giusta per sorvegliare Sony Mobile Communications.

I cambiamenti in casa Sony sono effettuati per riportare i livelli di redditività ai livelli storici. Nell’ultimo trimestre del 2011, il produttore ha registrato una perdita operativa di 1,2 miliardi di dollari sui ricavi totali di 23,4 miliardi di dollari. L’ultimo anno di funzionamento della jointventure Sony-Ericsson è stata registrata  una perdita di 247 milioni di euro in quanto la società non è riuscita a guadagnare una quota di mercato significativa. Gli ultimi dati di Gartner riportano infatti che Sony-Ericsson deteneva una quota delle vendite di dispositivi mobile nel 2011 di solo l’1,8%, ben al di sotto al 5% di Apple e al 17,7 di Samsung.

Via | Appleinsider

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!