Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Notizie

Le azioni Apple superano nuovamente la soglia dei $600 a seguito della conferenza finanziaria

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Subito dopo aver reso noti i risultati del Q2 2012 di Apple le azioni hanno iniziato a risalire dopo essersi abbassate nelle ultime due settimane di circa $60.  Ora  tornano ad infrangere il tetto dei $600 e questo per Apple è un nuovo record da appendere in bacheca insieme a tutti gli altri.

Un altro trimestre da record per Apple che strizza l’occhio a tutti i possessori delle sue azioni facendogli intendere, con questo nuovo traguardo, la “sicurezza” che queste azioni hanno ed avranno nel tempo.

C’è chi pensa invece che Apple, prima o poi, scoppi in una bolla mai vista prima, cosa che bene o male è successo a molte compagnie solide dal punto di vista economico.

Queste sono solo supposizioni e per il momento Apple può godersi questo trimestre estremamente positivo pensando già a come sorprendere i consumatori con un nuovo ed originale prodotto.

Via | CultofMac

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.