Apple potrebbe iniziare a produrre i suoi dispositivi anche negli States

25/04/2012

L’università di Manchester ha analizzato l’attuale condizione economica di Apple ed è giunta alla conclusione che quest’ultima non avrebbe problemi nel produrre i propri dispositivi direttamente in America. Una mossa questa che sicuramente alzerebbe l’indice di gradimento generale da parte di molti consumatori.

Qualche anno fa, Steve Jobs in un incontro con Obama, spiegò a quest’ultimo i diversi motivi per cui portare la produzione dei propri dispositivi in USA sia quantomeno impossibile. Analizzando la situazione odierna si può ben intuire che Apple, ad oggi, possiede i mezzi (economici e tecnologici) per migrare la “grande catena di montaggio” in territorio Americano.

Ovviamente se ciò dovesse un giorno accadere, andrebbe a limare (di poco però) il margine di guadagno di casa Cupertino. Sta di fatto che questo cambiamento non andrebbe a rovinare gli equilibri creati fino ad ora, anzi, rafforzerebbe un’azienda che un giorno potrebbe produrre un iPhone con la dicitura: Designed by Apple in California. Assembled in California.

Via | CultofMac

L’università di Manchester ha analizzato l’attuale condizione economica di Apple ed è giunta alla conclusione che quest’ultima non avrebbe problemi…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.