Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

iPhoneografia: il punto di vista può fare la differenza!
Guide

iPhoneografia: il punto di vista può fare la differenza! 

Se il mese scorso vi abbiamo mostrato come ottenere fotografie particolari con le tecniche di regolazione riguardo esposizione e messa a fuoco, oggi invece vi parliamo di qualcosa di apparentemente più semplice, ovvero il punto di vista dal quale andremo a scattare le nostre fotografie.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.


Ovviamente non sempre (come in questo caso) è necessario utilizzare obbligatoriamente un iPhone per seguire questi “tutorial” (se così vogliamo definirli), ma visto che ci troviamo in un blog Apple, userò comunque l’iPhone come strumento di riferimento per l’acquisizione delle nostre fotografie, essendo in ogni caso il dispositivo che portiamo sempre con noi e che ci permette di catturare tutte quelle foto che non avremmo mai catturato prima (a meno che non siete così appassionati di fotografia tanto da non lasciare mai a casa la vostra reflex).

Dopo questa piccola premessa, andiamo al dunque: il punto di vista. Molti di noi sicuramente scatteranno il 98% delle fotografie in modo -se posso permettermi- “banale”, ovvero ai soliti 4-5 metri di distanza. Per rendere uno scatto davvero unico, è necessario cambiare il punto di vista, ed in sostanza ciò che compone una fotografia. Ma come? Ecco svelate alcune possibili soluzioni:

Avvicinatevi!

Abbiamo parlato di metri? ebbene si, avvicinarsi a volte serve per trasformare il “solito” scatto, in qualcosa di unico: come in questo caso. Siamo passati dalla solita-noiosa fotografia del “gatto sul divano” in un ritratto molto più convincente.

Date profondità

Invece di fotografare il soggetto così come ce lo troviamo di fronte, andiamo a cercare profondità. Come fare? Guardate le successive due fotografie. Siamo passati dal classico scatto alle insegne ad una fotografia molto più interessante, semplicemente avvicinandoci al muro. Così facendo si viene a creare la giusta enfasi tra i mattoni in primo piano e le insegne sullo sfondo.

Cercate i dettagli

Non è facile da ricordare, ma molto spesso dare risalto al dettaglio è la soluzione migliore per collezionare uno scatto unico. In questo caso, siamo passati dallo scatto canonico delle Bookcliffs in Colorado a ciò che rende unico quel luogo:

Guardate in alto!

Quando lo sfondo è caotico (come in questo caso, dove il traffico prevale sul soggetto che stiamo inquadrando) una soluzione potrebbe essere quella di avvicinarsi e scattare la foto dal basso verso l’altro.

Molto meglio, non trovate?

Via | iDownloadblog

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.