Notizie

Apple risponde a Samsung: l’iPhone 4 non è stato copiato da Sony

Alcuni giorni fa vi mostrammo dei rendering di Apple, modelli 3D realizzati per valutare i possibili design dell’iPhone. Tra i modelli, poi successivamente scartati a favore del design dell’iPhone attuale, ne spicca uno ispirato ad i prodotti Sony.

John Ive commissionò infatti ad uno dei designer Apple, Shin Nishibori, un iPhone che si ispirasse all’estetica dei prodotti Sony. Più precisamente è stato chiesto di seguire la filosofia estetica di cui parlano nel 2006 i designer Sony Takashi Ashida e Yujin Morisawa in un’intervista al Businessweek.

Samsung ha perciò pensato di impugnare questa prova per accusare Apple di aver anch’essa copiato il design di un dispositivo altrui. La società di Cupertino ha però chiesto di escludere dal processo tale documento per i vari motivi.

Innanzitutto l’articolo del Businessweek in cui i due designer di Sony espongono i punti chiave dell’estetica dell’azienda nipponica non contiene alcuna immagine. Inoltre, la teoria per la quale Apple si sia ispirata all’estetica dei prodotti Sony è già stata confutata in una precedente causa giudiziaria.

Tra gli altri motivi sostenuti da Apple, c’è anche la poca, se non del tutto nulla, somiglianza dell’iPhone 4/4S con il SonyEricsson W950i, il dispositivo che Samsung sostiene aver ispirato gli smartphone Apple. Insomma, quest’accusa, secondo la società californiana, sarebbe solo un ulteriore perdita di tempo in questa lunga e interminabile battaglia legale.

Via | AllThingsD

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!