Notizie

Apple e l’affollato calendario autunnale: cosa potremmo aspettarci nella prossima stagione?

A Cupertino, i prossimi mesi si prospettano pieni di impegni. Certo, il lancio di un nuovo prodotto sul mercato richiede sicuramente un grande dispendio di energie. Oltre al settore dei computer, da anni Apple si è affacciata su nuovi mercati esplorando settori in forte crescita. L’avvento dell’iPhone, iPad e Apple TV hanno aumentato il catalogo prodotti e forse i classici tre eventi annuali indicativamente tenutisi a Gennaio, Giugno e Settembre potrebbero non bastare per la presentazione delle novità.

L’analista Ming-Chi- Kuo di KGI Securities, ha rilasciato recentemente un nuovo rapporto di ricerca nel quale delinea il suo pensiero riguardo l’introduzione sul mercato dei prodotti Apple nella restante parte dell’anno in corso. I ritardi in alcuni componenti necessari hanno costretto Apple ad adottare una linea temporale molto stretta che potrebbe influenzare la crescita nel breve termine.

Considerando  una linea di prodotti allargata, includendo anche quelli che potrebbero essere presentati a breve, si segnalano ritardi anomali per il nuovo “mini iPad” e l’attuale iMac. Il sondaggio effettuato dimostra che Apple lancerà diversi nuovi prodotti nei mesi di settembre e ottobre. Da un punto di vista di marketing, il debutto ravvicinato di diverse novità non è una cosa positiva. E’ necessario un intervallo di tempo di almeno due settimane tra un prodotto e l’altro;  in caso contrario la compagna promozionale mancherà di una chiara messa a fuoco e gli aspetti logistici potrebbero diventare troppo complicati. La buona notizia è che sicuramente Apple è ben consapevole della situazione e sta facendo il possibile per organizzare il lancio di ogni nuovo prodotto con un evento isolato.

In base a queste considerazioni, Kuo allarga le previsioni effettuate il mese scorso. Kuo ritiene ora che un MacBook Pro da 13 pollici con retina display e un aggiornamento dell’iMac da 21,5 pollici, potrebbe comparire in un qualsiasi momento in parallelo con il lancio di una nuova generazione di iPhone e iPod touch nel mese di settembre. Un nuovo iPod nano aggiornato e un nuovo iPad potrebbero comparire agli inizi di ottobre mentre è probabile la presentazione di un nuovo iPad mini e un nuovo iMac da 27 pollici a fine ottobre.

Kuo sostiene anche che Apple non dovrebbe introdurre il display retina sulla prossima generazione di iMac in quanto la società starebbe lavorando su alcuni problematici aspetti progettuali. L’implementazione di un tale display in un iMac si è dimostrato più impegnativo e con rendimenti inferiori per lo schermo da 27 pollici piuttosto che quello da 21,5. Questo potrebbe portare a dei ritardi per la versione più grande, portando quindi prima sul mercato la versione più piccola in caso di un lancio separato. Per quanto riguarda l’iPod nano, Kuo ritiene che il dispositivo sarà dotato di connettività Wi-Fi ed uno schermo più grande.

Manca poco. Il debutto della prossima generazione di iPhone e iPod touch è ormai dietro l’angolo e oltre all’evento di settembre, da qualche mese è spuntata l’ipotesi di un probabile secondo evento programmato per fine ottobre. Di una cosa però siamo certi. Le novità sembrano tante e il prossimo autunno si prospetta ricco di novità. Ci sarà spazio anche per un One More Thing? Voi cosa ne pensate?

Via | MacRumors

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!